domenica 12 luglio 2009

La barbarie iraniana: eseguite altre tre impiccagioni

Oggi, nella città di Arak, situata nella regione centrale dell’Iran, sono state eseguite tre condanne a morte per impiccagione. Due dei condannati erano stati riconosciuti colpevoli di traffico di ingenti quantitativi di oppio, e il terzo di 1,5 chilogrammi di eroina. L’esecuzione è avvenuta in pubblico, come avviene solitamente in quel paese. Solo lo scorso 4 luglio altri venti persone, anch’esse condannate per traffico di droga, erano state impiccate in una sola mattinata nel penitenziario Rajai Shahr, nella localita' di Karaj, ad una cinquantina di chilometri a ovest di Teheran.
Secondo Amnesty International sono 346 le esecuzioni capitali avvenute lo scorso anno in Iran.

Fermiamo la barbarie

Nessun commento: